Pepita  d’oro di dimensioni maxi quella che un dilettante, armato di metal detector, ha trovato vicino alla città di Ballarat.

 

17 gennaio 2013

Pepita di ben 5 chili e mezzo, , 177 once quella che  è stata trovata da un principiante  alla ricerca col proprio metal detector nei pressi della città di Bellarat in Australia e pensate, l’enorme pepita d’oro, era ad appena una  profondità di 60 centimetri!

La strabiliante scoperta della pepita d’oro, che definirei veramente maxi e strabiliante come potrete vedere dal filmato allegato, ma non da Guinness visto che la più grande pepita trovata pesa ben 80 chiligrammi, è stata fatta addirittura in una zona che  per anni era stata setacciata dai cercatori d’oro che vi avevano estratto si delle pepite  ma mai nessuna  pepita aveva raggiunto un ben che  minimo livello che  uscisse dalla  media di pochi grammi di peso.

Il fortunato ed improvvisato cercatore d’oro, ha dichiarato, ancora incredulo  la sua strabiliante scoperta all’emittente Bbc, che riferisce anche  che  la strabiliante pepita del peso di  5 chili e mezzo  ha  una forma  particolare a ‘Y’, ed il suo valore è di tutto rispetto. oltre 300mila dollari australiani, circa 315mila dollari Usa.

Su YouTube si può anche vedere il video della strabiliante scoperta di questa maxi pepita d’oro. Unha curiosità: il metal detector, al momento della scoperta della  maxi pepita, ha emesso un suono:

“simile a quello del cofano di un ‘auto”.

Ovviamente sull’identità del cercatore fortunato non c’è certezza ma  il gruppo al quale  il fortunato si è rivolto per vendere la strabiliante pepita lo ha definito così:

“una persona che meritava veramente il colpo di fortuna che gli è capitato”.

 

Dalla Russia la pepita d’oro che pesa più di sette chili con un valore di 300mila euro

 

Una scoperta davvero da record è stata fatta in Russia dove è stata ritrova un’enorme pepita d’oro da più di sette chili il cui valore attualmente è stimato in 12,7 milioni di rubli, circa 300mila euro. Un vero record per la regione di Khabarovsk, ricca di miniere che però fino a questo momento non aveva rivelato tesori di tale fattura. A una prima indagine la pepita sembra pura, ma a essere strabilianti sono le dimensioni e il peso (7,650 chili esatti), oltre alla forma, simile a un guanto da boxe. Ora la pepita sarà portata al Fondo dei Diamanti della Russia per essere valutata.

Per gli amanti delle pietre preziose spesso mostre e musei espongono al pubblico alcune vere meraviglie della natura, dallo smeraldo al diamante giallo a goccia più grande del mondo.

Nuovi tesori tornano alla luce grazie alla caparbietà di sognatori dei nostri tempi che impiegano anni e immense fortune, ma in questo caso si tratta di un ritrovamento quasi fortuito, anche se da record.

Questo è il primo ritrovamento così importante che abbiamo avuto in 40 anni di lavoro nella regione“, ha dichiarato all’agenzia russa Interfax un funzionario dell’impresa che ha fatto la scoperta.

Una pepita da record, la più grande mai trovata nella regione che sembra uscita da una favola più che da una vera miniera.